energie rinnovabili - edilizia & immobili

Pratiche Catastali

Il Gruppo Ciraso tramite il proprio Studio Tecnico interno ha la possibilità di svolgere qualsiasi tipo di pratica sul territorio nazionale.

Visura Catastale

La visura catastale è la consultazione degli atti e dei documenti catastali. In particolare la visura permette di acquisire i dati identificativi e reddituali dei beni immobili, terreni e fabbricati, i dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili, i dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane (planimetrie), gli atti di aggiornamento catastale.

Voltura Catastale

Ogni variazione della titolarità su un bene immobile deve essere comunicata all’Agenzia del Territorio con la domanda di voltura catastale. Nelle successioni ereditarie spetta agli eredi, i loro tutori o curatori, gli amministratori dell’eredità o gli esecutori testamentari presentare la domanda di voltura per aggiornare in catasto gli intestatari del bene immobile.

Certificato Catastale

Il certificato catastale è il documento ufficiale che rappresenta i contenuti riportati negli atti catastali e nella ulteriore documentazione presente negli archivi dell’Agenzia del Territorio.

Correzione Dati Catastali

In caso di errori riscontrati nei dati catastali riguardanti i propri immobili, è bene richiedere la correzione nella banca dati del catasto per evitare di incorrere in sanzioni o errate richieste di imposte.

Adeguamento Fabbricati non dichiarati

Chi realizza un nuovo fabbricato o amplia un immobile urbano esistente ha l’obbligo di presentare un’apposita dichiarazione al Catasto entro 30 giorni dal momento in cui i fabbricati sono divenuti abitabili o servibili all’uso cui sono destinati. Ultimamente l'Agenzia del Territorio ha individuato fabbricati o ampliamenti di costruzioni che risultano non dichiarati al Catasto, utilizzando le immagini aeree del territorio nazionale. Nel caso in cui i titolari di diritti reali sugli immobili individuati non abbiano presentato gli atti di aggiornamento catastale entro il 30 aprile 2011, gli Uffici provinciali provvedono all’attribuzione di una rendita presunta che è bene adeguare segnalandone la veridicità.

Variazioni Colturali

I soggetti che effettuano variazioni della coltura praticata su una particella di terreno, rispetto a quella censita nella banca dati del Catasto terreni, hanno l’obbligo di dichiarare tali variazioni all’Agenzia del Territorio.

Ispezione Ipotecaria

L’ispezione ipotecaria consente la consultazione dei registri, delle note e dei titoli depositati presso i Servizi di pubblicità immobiliare dell’Agenzia del Territorio. Con le ispezioni ipotecarie è possibile visionare informazioni riguardanti le tipologie di formalità presenti nella banca dati ipotecaria: le trascrizioni, le iscrizioni e le annotazioni.

Certificato Ipotecario

Il certificato ipotecario è il documento rilasciato dal conservatore dei registri immobiliari contenente copia conforme delle trascrizioni/iscrizioni/annotazioni o l'attestazione che non ve ne è alcuna.